+39 02 40703351
+39 351 8661301
info@aksilia.com

Attenzione alle mail con oggetto “Covid 19”

Attenzione alle mail con oggetto “Covid 19”

covid e sicurezza informatica

Il timore, la paura e l’incertezza sulla diffusione del COVID-19 sono utilizzate dai cybercriminali per le loro attività dannose, con campagne di phishing e malspam (“malware spam” usato per indicare il malware che viene inviato tramite e-mail).

L’argomento della Cybersecurity in situazioni di emergenza lo abbiamo trattato anche in un post precedente, ma ai fini della tutela dei dati degli utenti è bene ripetere e aggiornare quali sono le indicazioni da dover seguire.

Occorre fare sempre attenzione ad aprire gli allegati, soprattutto se provenienti da mittenti sconosciuti: potrebbero essere sottratti i nostri dati.

Il Cybercriminale è sempre alla ricerca del vulnerabilità dell’utente e l’ emotività e l’allarmismo creati dalla diffusione del Coronavirus sono delle incredibili fonti per i loro attacchi.

Sono state diffuse mail con messaggi che apparentemente contenevano istruzioni su come difendersi dal contagio, aggiornamenti sulla minaccia, procedure di rilevamento del virus. Purtroppo negli allegati erano presenti minacce come “trojan horse” e “worm“, in grado di interferire con il funzionamento del computer o di modificare, copiare o distruggere i dati personali.

Inoltre in queste mail spesso sono presenti dei link che portano a siti fittizi ( ad esempio: e-commerce di mascherine di protezione): una volta che l’utente clicca e atterra su questa pagina web e procede con l’acquisto, l’hacker è pronto per raccogliere i dati bancari.

Di fronte all’aumentare di questi casi, la Polizia Postale ha dato delle indicazioni ben precise

L’invito della Polizia Postale è quello di diffidare da questi messaggi, evitando accuratamente di aprire gli allegati che essi contengono. La Polizia di Stato Postale mette a disposizione il proprio servizio per qualsiasi informazione..

Inoltre il Ministero dell’Interno aggiunge che: “Informarsi dalle fonti istituzionali e accreditate, e segnalare alla Polizia postale ogni caso sospetto, è il modo per mantenere un approccio obiettivo e sicuro di fronte al rischio di incappare in frodi informatiche favorite dal momento di vulnerabilità collettivo”.

Aksilia Group, esperta di sicurezza informatica e tutela dei dati personali e aziendali, rimane a disposizione per qualsiasi informazione. Contattaci.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aksilia Chatbot
Gli specialisti del GDPR
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Programma di investimento volto ad innovare l'offerta e i processi aziendali al fine di attivare un processo permanente di innovazione.