info@aksilia.com
+39 351 8661301
+39 02 40703351
+39 0583 578787

“Decreto Cura Italia”: come richiedere i bonus

“Decreto Cura Italia”: come richiedere i bonus

bonus inps
Secondo il “Decreto Cura Italia” del 17 marzo 2020, sono previste delle prestazioni economiche al reddito (bonus di 600 Euro) per le seguenti categorie: 
Professionisti con partita IVA e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa (con l’apertura della partita Iva o del contratto entro il 23 febbraio 2020): per loro sono stati messi a disposizione 203,4 milioni di euro;
Lavoratori autonomi iscritti alla Gestione speciali dell’Assicurazione generale obbligatoria, cioè gli artigiani, i commercianti, i coltivatori diretti, coloni e mezzadri. Per loro sono stati stanziati 2.160 milioni di euro;
Lavoratori del turismo e degli stabilimenti termali: i dipendenti stagionali del turismo e degli stabilimenti termali devono aver interrotto il loro lavoro tra il 1 gennaio 2019 e il 17 marzo 2020. Per loro sono stati stanziati 103,8 milioni di euro;
Lavoratori agricoli operai a tempo determinato: bisogna dimostrare che nel 2019 si sia lavorato almeno 50 giornate di effettivo lavoro agricolo dipendente. Per loro sono stati stanziati 396 milioni di euro;
Lavoratori dello spettacolo iscritti al Fondo pensioni dei lavoratori dello spettacolo: bisogna avere almeno 30 contributi giornalieri versati nel 2019, non avere più di 50 mila euro di reddito e non avere, al 17 marzo 2020, un rapporto di lavoro. Per loro sono stati stanziati 48,6 milioni di euro.

L’accesso alla compilazione sarà telematico, direttamente dal sito dell’INPS

Dal primo aprile basta andare sul sito dell’Inps, accedere con le proprie credenziali su MyInps e andare su Domande per prestazioni a sostegno del reddito. Lì, si potrà inviare la richiesta dell’Indennità Covid (c’è già la voce Indennità Covid-19).

Come è possibile richiedere il PIN?

E’ opportuno che chiunque voglia richiedere il bonus, debba procedere in autonomia per l’ottenimento del PIN, per il quale l’INPS prevede la procedura semplificata.

La richiesta del PIN può essere effettuata attraverso i seguenti canali:

  • sito internet dell’INPS, utilizzando il servizio ” Richiesta PIN”;
  • Contact Center, chiamando il numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa), oppure 06 164164 (a pagamento da rete mobile).

Verranno comunicate le prime 8 cifre del PIN via SMS o e-mail. Questa sequenza di numeri può essere utilizzata immediatamente in fase di autenticazione, per la compilazione e l’invio della domanda online.
Nel caso non si riceva la prima parte del PIN entro 12 ore, è possibile chiamare il Contact Center per la validazione della richiesta.
Consigliamo intanto di procedere all’ottenimento del PIN, mentre per coloro che ne sono già in possesso, vi invitiamo a recuperare le credenziali, ad aggiornarle se scadute e tentare l’accesso al sito per essere pronti.

Aksilia Srl rimane a disposizione per qualsiasi tipo di informazione.

Se vuoi, puoi contattarci via e-mail o telefonicamente 0583/578787.

 

Rispondi

Aksilia Chatbot
Gli specialisti del GDPR
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Programma di investimento volto ad innovare l'offerta e i processi aziendali al fine di attivare un processo permanente di innovazione.