info@aksilia.com
+39 351 8661301 | +39 02 40703351 | +39 0583 578787

Formazione finanziata: i provvedimenti di Fondimpresa per COVID-19

Formazione finanziata: i provvedimenti di Fondimpresa per COVID-19

covid e fomazione finanziata

Fondimpresa ha annunciato l’aggiornamento del provvedimento sulla formazione finanziata, a causa dell’attuale emergenza sanitaria dovuta all’epidemia del Corona Virus.

Con la nuova determina del 15 aprile 2020, “Proroghe e conversione formazione in aula in teleformazione“, vengono integrate ed aggiornate le disposizioni pubblicate nel marzo 2020. Al fine di evitare assembramenti viene stabilito che:

  • il divieto di formazione in aula sarà esteso fino 15 giugno 2020,
  • la possibilità di convertire le modalità di aula frontale in teleformazione e di trasformare in teleformazione anche le modalità Coaching e ActionLearning.

Come sarà possibile questa conversione della formazione?

Sarà possibile procedere all’erogazione di formazioni online grazie all’ausilio di specifiche piattaforme telematiche, che dovranno dare garanzia dell’autenticazione e del tracciamento della presenza dei docenti e degli allievi con la conseguente produzione di specifici report.

In caso di assenza di una piattaforma specifica, sarà possibile la gestione delle attività trasformate in teleformazione/videoconferenza tramite sistemi di diverso tipo. In questo caso serviranno delle autocertificazioni da parte di docenti e allievi.

In entrambi i casi, le attività dovranno essere ispezionabili da remoto in corso di svolgimento

Dovranno essere note le piattaforme e i sistemi di collegamento utilizzati, e anche ulteriori indicazioni sulle modalità per accreditarsi in corso di evento (indirizzo URL, codice del meeting, account da contattare, ecc. in base allo strumento utilizzato, eventuali credenziali).

I fondi interprofessionali sono utilizzati dalle aziende di tutti i settori per finanziare la formazione continua dei propri dipendenti e le attività di coaching

Accedere a questi strumenti di finanziamento non comporta nessun costo per l’impresa, che dovrà semplicemente comunicare la sua volontà di aderire al fondo interprofessionale prescelto quando effettua la denuncia contributiva all’INPS.

L’attuale normativa consente infatti alle aziende di destinare la quota dello 0,30% dei contributi obbligatori versati all’INPS alla formazione dei propri dipendenti.

Ciò non comporta alcun onere aggiuntivo per l’impresa perché il pagamento dello 0,30 è comunque obbligatorio e sarebbe in ogni caso versato dall’azienda.

Se sei un’azienda e vuoi ottenere la formazione gratuita per i tuoi dipendenti, contattaci per scoprire se puoi accedere ai fondi interprofessionali.

I nostri esperti di Aksilia Group ti seguiranno nella modalità di adesione al fondo più opportuno per la realtà aziendale, con una particolare specializzazione in Fondimpresa.

Condividi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Programma di investimento volto ad innovare l'offerta e i processi aziendali al fine di attivare un processo permanente di innovazione.